Michele Olivieri

Michele Olivieri, storico e critico di danza e balletto, è iscritto all’Albo dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro (ANCT) e all’Association Internationale des Critiques de Théâtre (AICT). È membro della “European Association for Dance History” con sede nel Regno Unito, per la promozione, lo sviluppo e la ricerca nella storia della danza e del balletto. Collabora in Italia con le riviste “Sipario” e “L’Ape Musicale” (per cui è inviato presso il Teatro alla Scala) ed è direttore artistico della rubrica danza sul magazine svizzero “FashionChannel”. Dal 2019 è Direttore del Teatrino Nino Rota Tersicoreo di Milano. È Membro Onorario dell’Associazione “Dance Project Charles Jude” agli “International Exams of Classic Dance” patrocinati dalla “Serge Lifar Foundation”, ed è Ambasciatore della “Compagnia Nazionale di Danza Storica” e Membro Onorario della “Associazione Nazionale Coreutica Enrico Cecchetti”. Si è diplomato in “Storia della Danza” con l’abilitazione al ruolo di Maestro e Giudice Esaminatore FID, ha preso parte ad un Corso biennale di Etnocoreologia, e si è certificato al “Corso di Aggiornamento Teorico e Pratico” alla Scuola di Ballo Accademia Teatro alla Scala. Ha pubblicato i seguenti libri: “La Danza alla Scala”; “La danza nei teatri di tradizione”; “Lo Schiaccianoci”; “Alla corte dei Balletti Russi”, “Sul proscenio di Tersicore” e ha curato la “Storia della danza” di Walter Venditti. È consulente artistico del “Festival Internazionale del Balletto di Rapallo”. Tra i riconoscimenti ricevuti: Trofeo Natalia Dudinskaya, Trofeo Lindsay Kemp, Diploma di Merito della Scuola di Balletto Classico Liliana Cosi e Marinel Stefanescu, il Premio alla Carriera in ricordo di Anna Pavlova da parte di Cecchetti ANCEC, e il Premio alla Carriera di Moncalvo ricevuto alla presenza di Carla Fracci.